A casa nostra il pangrattato è uno degli ingredienti più utilizzati. Lo usiamo per moltissime ricette, per impanare,  gratinare, per rivestire i mitici  homemade sofficini ( a breve la ricetta!) a volte lo mettiamo anche sulla pasta, per dare un tocco croccante in più.

Per ottimizzare le risorse ed evitare gli sprechi di solito il pangrattato lo facciamo da noi, utilizzando il pane avanzato e aggiungendo sempre qualche elemento creativo e di gusto che fa la differenza, come, ad esempio, un cucchiaio di cipolla disidratata.

Con i bambini a me di solito capita di trovare pacchi di crackers aperti in  vari angoli della casa, focaccine o grissini avanzati. Sarebbe un peccato buttarli, quindi li unisco al pane da grattugiare, per ottenere un risultato ancora più saporito!

Una sera ho aggiunto al pangrattato i corn flakes che Matteo si era fatto comprare, ma che poi non ha mai voluto mangiare. Ho usato il trito per impanare i bocconcini di pollo…beh, il risultato è stato entusiasmante: supercroccannti  e gustosissimi! E lo stesso esito si può raggiungere unendo al pane le patatine tipo chips, che spesso avanzano dalle festicciole di compleanno dei bambini.

Quali ingredienti? Beh, ovviamente l’elemento di base è il pane avanzato, al quale potete aggiungere uno o più dei seguenti:

–       grissini

–       crackers

–       crostini

–      semi di papavero

–       pezzetti di focaccine

–       patatine chips

–       corn flakes

–       cipolla disidratata

–       pane in cassetta

Procedimento: Facilissimo, predisponete un paio di cestini da tenere in dispensa, conservatevi il pane a tocchetti e coprite il tutto con un tovagliolo di carta. Tritare il pane, quando risulta secco e croccante.