Ciao, amici!

Oggi vorrei dedicare un breve post ad una piccola idea, che spero possa essere un utile spunto per alcuni di voi.

Vi è mai capitato di organizzare con i vostri bambini una caccia al tesoro improvvisata, una tombola, oppure ancora di volerli premiare con un dono inaspettato?

Non mi riferisco a regali costosi, quanto piuttosto a piccole sorprese, utili come dolce ricompensa per un aiutino, o come regalino portato dal papà rientrato dalla trasferta, ma che non ha avuto materialmente il tempo di acquistare, oppure, ancora, come consolazione durante un periodo di febbre o influenza o come piccolo riconoscimento per essere stato particolarmente coraggioso dal dottore.

Inoltre, generalmente tengo qualcosa da parte anche in previsione delle feste di compleanno dei miei bimbi, quando arrivano regali per il festeggiato e mi fa piacere che anche il fratellino/ sorellina abbia una dolce sorpresa da scartare.

Lo scopo di ciò non ha nulla a che vedere con un intento consumistico o con un approccio educativo di tipo comportamentista, il fine è semplicemente quello di scaldare il cuore e meravigliare i nostri cuccioli quando meno se lo aspettano.

Ecco, io mi sono organizzata preparando una borsa che conservo nel mio armadio, in incognito, fuori dalla portata delle piccole pesti e lì raccolgo i doni che mi capita di acquistare, magari al mercato o in edicola, che conservo come scorta per queste occasioni di “regalino inatteso”. Come ripeto, sono piccole cose, un mini peluche, un libro da colorare, adesivi, una macchinina, pennarelli e così via.

IMG_6286

Può sembrare una banalità, ma la borsa dei regalini inattesi si è spesso rivelata molto, molto utile!!!

Fatemi sapere, se vi va, se anche voi adottate un sistema simile e come vi trovate.

Un abbraccio, alla prossima!