Ciao amici!
Mi auguro che abbiate trascorso una buona Pasqua e sono certa che molti fra voi hanno la dispensa zeppa di cioccolato da consumare…ma come?
Noi non abbiamo grossi problemi, perché in casa abbiamo “Papino Pac-Man” che ha come missione quella di terminare i dolci residui nel minor tempo possibile, ma, se vi state chiedendo come far fuori tutta questa montagna di cioccolato, allora la lista che ho preparato potrebbe tornarvi utile.
Ho cercato di differenziare , in questa lista, tra idee più tradizionali e forse, in alcuni casi scontate e suggerimenti meno consueti, nella speranza di fornirvi il più ampio panorama possibile di usi. Ovviamente la lista resta aperta a tutte le vostre idee e suggerimenti!

Tutte queste idee si prestano ad essere elaborate con i bambini, così che cucinare sia un gioco sempre più creativo e fantasioso.

Ok, partiamo…

Sfruttiamo le uova di Pasqua per preparare alcuni dolci classici:

Torte: dalla celebre Torta Lindt, alla torta tenerina, Sacher, Crostate, Plumcake, per poi andare sul celebre abbinamento pere e cioccolato, chi più ne ha più ne metta

Tort Lindt

Tort Lindt

 

Torta  cioccolato maialini

Torta cioccolato maialini

Dolcetti: salame di cioccolato, gelato, biscotti, brownies, muffins, cupcakes, baci di dama e così via

muffins             tortine

Dolcetti “grandi marche”: il web è ricco di ricette sfiziosissime che vi guidano nella preparazione di dolci ispirati a quelli che si trovano in commercio, dai Kinder Cereali ai Raffaello. Vi metto il link ad un paio di preparazioni molto semplice che avevo postato lo scorso anno, per realizzare quelli che ho chiamato Biscottini Nutellini Ispirazione Bounty

Ispirazione Bounty                                         biscottini nutellini

Fonduta di cioccolato

Crema di cioccolato e nocciole ( Nutella-style): si può realizzare anche la versione bicolore con il cioccolato bianco, se vi può interessare la ricetta fatemelo sapere e la posterò con piacere qui sul blog

Cioccolata calda

Spiedini di frutta, con cioccolato fuso

Cioccolatini: basta sciogliere il cioccolato a bagnomaria e versarlo negli appositi stampini che si trovano in commercio.

IMG_2372

L’idea in più: provate a sciogliere a bagnomaria il cioccolato e poi tuffatevi dentro frutta secca, oppure frutta candita o, ancora, smarties colorati, versate il tutto in un contenitore rettangolare dalla superficie piana e otterrete una splendida tavoletta di cioccolato farcita e colorata.

“Gocce” di cioccolato: basta ridurre il cioccolato in piccoli pezzi e poi conservarlo in un barattolo di vetro dalla chiusura ermetica, per avere delle pepite da utilizzare in corso d’anno come guarnizione o ripieno per le vostre preparazioni dolci, tra le quali, ad esempio il Pan Brioche con gocce di cioccolato

Liquore al cioccolato

Cioccolato solubile in polvere- tipo Nesquik: semplicissimo da fare, basta prendere 100 grammi di zucchero bianco e polverizzarlo nel mixer o nel bimby; aggiungere 100 grammi di cioccolato (a scelta fra fondente o al latte, o anche un mix dei due) e tritare molto finemente. Aggiungere infine due cucchiai rasi di cacao (meglio se amaro) e mischiare il tutto.

Sfruttiamo le uova di Pasqua per realizzare alcuni Prodotti di Bellezza:

Maschera Scrub al Cioccolato: versare in un recipiente un cucchiaino di olio di Jojoba ed un cucchiaino di olio di Germe di Grano ( in alternativa potete usare un solo olio, va benissimo anche l’olio di Mandorle Dolci). Aggiungere due tazzine di zucchero di canna grezzo e una tazzina di miele. Sciogliere a bagnomaria 100 gr di cioccolato fondente. Unire il tutto e mescolare. Con queste dosi si ottiene una maschera esfoliante per viso e collo. Potete raddoppiare le dosi per preparare uno scrub da usare anche su braccia e gambe.

Burrocacao Dolci Bacini:

Burroburrocacao naturale al cioccolato

Questa è la ricetta del mio primo spignatto in assoluto, quello che mi ha fatta innamorare dei prodotti eco-bio fatti in casa. Si tratta di una ricetta semplicissima, perfetta da realizzare con i bambini e il prodotto che si ottiene è adatto anche alle loro labbra, per proteggerle dal vento, dal freddo, dal sole di primvera o anche solo per farle giocare al salone di bellezza!!!!!

Potete usare il cioccolato che volete, va benissimo anche quello bicolore delle uova Kinder. Il prodotto che si ottiene è ottimo, super idratante e non necessita di conservante, fate però attenzione  a non aggiungervi essenze profumate contenenti acqua.

Gli olii essenziali sono facoltativi e se preparate questo burrocacao per i vostri bambini sono certamente da evitare, perché potrebbero essere troppo aggressivi per le loro labbra.

Ingredienti (per 2 stick):

3 gr. olio di ricino

3 gr cioccolato

3 gr cera d’api

2 gr olio di mandorle dolci

facoltativo: 2 gtt di olio essenziale di rosa (o un altro olio essenziale a piacere)

Procedimento:

In un pentolino sciogliere a bagnomaria la cera d’api ed il cioccolato. Aggiungere l’olio di ricino e l’olio di mandorle dolci e mescolare con cura. A fuoco spento aggiungere le gocce di olio essenziale.

Inserire il prodotto ancora liquido nella siringa con lo stoppino abbassato ed alla quale avrete precedentemente tagliato la parte anteriore, come da foto.

IMG_6607

Sistemare la siringa in senso verticale in un bicchiere o in una tazza, in modo che mantenga la posizione eretta e riponetela in frigorifero per un paio d’ore.

Premere delicatamente lo stantuffo della siringa per far uscire il prodotto e inserirlo nel contenitore di un burrocacao terminato e ripulito.

Ecco, il gioco e fatto e il vostro splendido burrocacao è pronto!

Un abbraccio dolce dolce e a presto!!!!!