Ieri pomeriggio Alice ha avuto un incontro ravvicinato con l’altalena…stava spingendo la sua bambolina, ma all’improvviso una spinta un po’ troppo decisa e la malefica altalena è finita sul suo viso, facendole sanguinare il labbro. L’ho portata subito a sciacquarsi ad una fontanella, ma ero in ansia e agitata…finché il gestore del parco nel quale stavamo giocando è accorso da noi, rassicurandomi e porgendomi una bustina di zucchero!

Zucchero? Sì, Alice ne ha mangiato un pochino, molto volentieri ed in un attimo l’emorragia si è fermata e con essa anche il pianto della mia piccola.

Ecco quindi che mi sono informata e ora vi spiego perchè per noi mamme di piccole pesti sempre in movimento è importante avere sempre in borsa un paio di bustine di zucchero. Oltre ad essere dolce e buono, se consumato con moderazione ha diverse caratteristiche positive, ve ne segnalo alcune:

– Grazie alle sue proprietà emostatiche, favorisce la coagulazione del sangue, così, in caso di piccole ferite e taglietti bastano pochi granelli di zucchero per fermare l’emorragia

– In caso di attacco di acetone, sciogliere un cucchiaino di zucchero in un bicchiere d’acqua, per un rimedio veloce ed efficace

– Per contrastare quei fastidiosissimi attacchi di tosse persistente e molesta una zolletta o una bustina di zucchero possono essere risolutive. In alternativa è ottimo anche un cucchiaino di miele

Se il vostro bambino cade, batte da qualche parte o si pizzica un dito nell’anta di un mobiletto o in un cassetto e il danno è di lieve entità, potete ricorrere ad un classico “rimedio della nonna”.  Provate a cospargere sulla parte dolorante uno strato di zucchero, poi sciacquate con acqua fredda e, con grande sorpresa, dolore e bernoccoli passeranno velocemente

– Non dimentichiamoci di noi…se, a causa delle continue corse e di ritmi di vita serrati vi capita di sentirvi stanche, avvertite capogiri o debolezza, quella piccola bustina di zucchero potrebbe essere un vero toccasana!