Ciao amici, il tormentone del momento ha contagiato anche noi e il mio post di oggi è dedicato proprio a questo topic…le acque detox, ossia bevande naturali, drenanti, colorate e rinfrescanti, senza coloranti, zuccheri aggiunti, né conservanti.

Il web in questo periodo le presenta in svariate ricette e ne loda le caratteristiche, sinceramente in principio non mi avevano colpita molto, fino a quando ho avuto modo di assaggiarne un bicchiere a casa della mia dolcissima amica Angela e lì me ne sono innamorata.

Di cosa si tratta? Praticamente di null’altro che acqua fresca ed un mix meraviglioso di frutta e verdura fresca di stagione, lasciato in infusione per alcune ore e poi bevuto come una bibita qualsiasi.

Le proprietà della frutta e della verdura si trasferiscono all’acqua, conferendole effetti drenanti, purificanti e arricchendola di un sapore delicato, molto buono.

IMG_6930

Tra le fonti che ho consultato si parla di queste acque “detox” come di un rimedio quasi miracoloso per sgonfiare la pancia e depurarsi… ora, sicuramente il metodo ideale per stare bene è una vita sana, frutto di un insieme equilibrato di attività fisica e di corretta alimentazione. Certo è che per stare bene è necessario idratarsi bevendo acqua, assumendo frutta e verdura e limitando al massimo bibite troppo zuccherate.

Questo tipo di “acqua con una marcia in più”  può essere utile per re-idratarsi dopo il lungo inverno, eliminare le tossine, riattivare il metabolismo e migliorare la circolazione, ecco perché risulta molto indicata per chi è in gravidanza e per noi, mamme sempre di corsa e spesso molto stanche. 

Come si prepara? Facilissimo, il mix di frutta e verdura lo scegliete voi, in base agli ingredienti che più amate, all’accostamento di sapori che più gradite o all’effetto che desiderate ottenere.

Per quanto riguarda le percentuali io mi regolo così:

1 lt di acqua

200 gr di frutta/ verdura circa

Le dosi sono ovviamente indicative e possono variare in base ai propri gusti personali.

Si può giocare con diversi mix di frutta, verdura e, volendo, spezie, ma va benissimo anche l’infusione di un unico ingrediente (esempio: acqua aromatizzata all’arancia o alla menta oppure alla fragola…)

IMG_6918

Procedimento:

Lavare accuratamente la frutta e la verdura con acqua e bicarbonato. Inserire frutta e verdura tagliata a pezzi in un boccale o in più bicchieri di vetro.

Riempire con acqua fresca, così da non alterare le proprietà degli ingredienti.

Coprire con uno strato di pellicola da cucina e lasciar riposare in frigo per alcune ore o per una notte intera.

Il preparato si conserva anche un paio di giorni.

IMG_6927

Noi ci siamo divertiti a riempire alcuni bicchieri colorati, per poi bere l’acqua “magica” con la cannuccia ed infine divorare i pezzi di frutta, così non si butta via niente!

Perché proporlo anche ai bambini? Per molti motivi, che per comodità elenco come segue:

per incentivarli a bere di più. Non so voi, ma a me capita spesso di dover invitare i miei bambini a bere qualche sorso d’acqua in più, specialmente fuori pasto, perché talvolta tendono a dimenticarsene!

per offrire loro un’alternativa ai succhi di frutta

per far sperimentare loro nuovi sapori, grazie all’accostamento di diversi tipi di frutta e verdura in un unico prodotto

per far scoprire loro nuove varietà di frutta. I bambini sono spesso diffidenti nei confronti delle novità e tendono a ricercare sempre i soliti sapori ormai conosciuti e a loro graditi. Questo tipo di bevanda vi permette di “camuffare” tra i pezzetti di frutta e verdura anche una o più varietà che ancora non conoscono, per consentire loro di assaggiarle e scoprirne la bontà

per giocare insieme, divertendosi a preparare la loro acqua magica al gusto di frutta!

per assaporare una bibita “a sorpresa”, eh sì, perché la cosa più divertente, dopo aver finito l’acqua, sarà mangiarsi la frutta rimasta nel bicchiere!

IMG_6955

Ecco alcune combinazioni da provare, anche se l’unica regola è: liberare la fantasia!

fragola, lime, zenzero e foglioline di menta: per un sapore dolce, fresco e leggermente piccante

cetriolo, fragola e limone: l’accostamento fragola/cetriolo è assolutamente incredibile, da provare!

ananas, mirtilli, mela, finocchio e carote: per un sapore ACE, adatto anche a chi è allergico alle fragole!

– ananas, fragola, mela e mirtilli

finocchio, fragola e limone: per sgonfiare la pancia e riattivare il metabolismo

finocchio, pompelmo rosa e ananas: per drenare e sgonfiare la pancia

– lampone, lime e kiwi

– melone, lime e menta: per un effetto dolcemente rinfrescante

Un abbraccio e alla prossima!